Questo sito utilizza i cookie per fornire i suoi servizi. Proseguendo nella navigazione, accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

 
 

Gli abiti nelle fotografie sono disponibili per l'acquisto.

Costumi Storici 1800

Scegli il modello che preferisci, e clicca sulla fotografia per vedere altre immagini:

costume storico (14)

Costume Storico Abito d'Epoca dell'Ottocento N°XIX 001

Euro 799,00

Costume Storico Abito d'Epoca dell'Ottocento N°XIX 002

Euro 489,00

Abito del 1800  Costume Storico N° XIX 003

Euro 699.00

Costume Storico Donna del 1850 con scollo di perline.  N° XIX 004

Euro 799.00

Vestito del 1800  Costume Storico N° XIX 005

Euro 799.00

 

vestito storico 1845 (11) dress 1800 (2)
Costume Storico Abito d'Epoca dell'Ottocento N°XIX 006

Euro 1299,00

Abito teatrale donna  stile del 1800 in tessuto tappezzeria. N° XIX 007

Euro 699.00

Vestito del 1800  Costume Storico N° XIX 008

Euro 699.00

Costume Storico Abito d'Epoca dell'Ottocento N°XIX 009

Euro 559,00

Costume Storico Abito d'Epoca dell'Ottocento N°XIX 010

Euro 499,00

 

Vestito Storico Primi Ottocento (1)
Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 011

Euro 599.00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 012

Euro 349.00

Abito del 1800  Costume Storico N° XIX 013

Euro 499.00

Costume Storico Abito Donna 1800 N° XIX 014

Euro 349,00

Vestito del 1800  Costume Storico N° XIX 015

Euro 799.00

 

vestito dell'ottocento catia mancini (16) costume teatrale donna ottocento (15) costume ballo ottocento 1800 (1)
Costume Storico Abito d'Epoca  1800   N° XIX 016

Euro 699,00

Abito del 1800  Costume Storico N° XIX 017

Euro 699.00

Costume Storico Abito d'Epoca dell'Ottocento N°XIX 018

Euro 999,00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 019

Euro 449.00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 020

Euro 999,00

 

costume storico 1800 (8)

vestiti teatrali 1800 (4)
Abito del 1800  Costume Storico N° XIX 021

Euro 599.00

Vestito del 1800  Costume Storico N° XIX 022

Euro 499.00

Abito teatrale donna  stile del 1800  Costume Storico N° XIX 023

Euro 699.00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 024

Euro 599.00

Vestito del 1800  Costume Storico N° XIX 025

Euro 749.00

 

costume ottocento sartoria catia mancini (15)

abito donna ottocento (13)
Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 026

Euro 399.00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 027

Euro 599.00

Costume Storico Donna del 1850 con scollo di perline.  N° XIX 028

Euro 289.00

Costume Storico Abito d'Epoca dell'Ottocento N°XIX 029

Euro 459,00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 030

Euro 899.00

 

Costume Storico Donna 1800 (16) costume teatrale (7) vestiti 1800 (2) vestito1800 (3)
Costume Storico Donna del 1800 -  N° XIX 031

Euro 299.00

Costume Storico Abito Donna 1800 N° XIX 032

Euro 699,00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 033

Euro 749.00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 034

Euro 499.00

Costume Storico Abito Donna 1800 N° XIX 035

Euro 499,00

 

Vestito donna 1815 (15)

Abito Storico Donna Ottocento 1800 (1) costumes historiques du XIXe siècle (3)
Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 036

Euro 749.00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 037

Euro 449.00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 038

Euro 399.00

Vestito del 1800  Costume Storico N° XIX 039

Euro 649.00

Vestito del 1800  Costume Storico N° XIX 040

Euro 549.00

 

historical costume  1800 (13)

Costume Storico Abito d'Epoca  1800 Taglia 40/42  N° XIX 041

Euro 999,00

Costume Storico Abito Donna 1800 N° XIX 042

Euro 199,00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 043

Euro 599.00

Historical Dress Costume 1800 XIX century woman N° XIX 044

Euro 449.00

Costume Storico Abito d'Epoca 1800 N° MIX 045

Euro 399,00   

 

vestiti 1800 (5)

Costume Storico 1800 Popolana Abito d'Epoca  N° XIX 056

Euro 299,00

Costume Storico 1800 Popolana Abito d'Epoca  N° XIX 057

Euro 249,00

Costume Storico Abito d'Epoca  1800 N° XIX 058

Euro 399,00

Costume Storico Donna del 1800  N° XIX 059

Euro 249.00

Vestito del 1800  Costume Storico N° XIX 060

Euro 399.00

 

Abiti in esclusivi e pregiati tessuti, resistenti nel tempo. Per le nostre confezioni storiche utilizziamo soltanto broccati, damascati, tessuti da tappezzeria e velluti di ottima qualità, niente rasi, fodere o stoffe scadenti. Costumi teatrali, costumi di scena, adatti anche per rievocazioni e cortei storici, costumi per balli eleganti e feste in costume. Generalmente, non inseriamo la taglia perché la maggior parte degli  abiti  è da terminare, li lasciamo incompleti per poter venire incontro alle esigenze del cliente, finiamo la lavorazione, in base alla taglia che desiderate o alle vostre misure, quasi tutti possono essere finiti per una taglia che va' dalla S alla taglia XL  (Italia), scegliete il vostro abito preferito comunicateci la vostra taglia, a pagamento avvenuto in un giorno effettuiamo la correzione, avrete così il vostro costume su misura!  

Se non riceviamo comunicazioni in merito inviamo un tg .42 (Italia)


La nostra sartoria presta particolare attenzione ad ogni dettaglio nella realizzazione dei costumi. Cerchiamo di rappresentare al meglio le epoche storiche a cui appartengono, effettuando svariate ricerche su volumi storici. L'importanza della scelta dei tessuti come damaschi, velluti, sete e altri materiali usati, dipendono dall'epoca che deve rispecchiare l'abito storico.


1400

La linea degli abiti non è più influenzata dallo stile gotico, si era più attenti all’eleganza e alle buone maniere. In Italia, in questo periodo, con lo sviluppo delle industrie dei tessuti, si diffonde l’impiego dei velluti damascati e dei broccati, che costituiscono gli elementi primari dell’ abbigliamento rinascimentale. Nella prima metà del XVI secolo le classi alte indossavano abiti dal colore molto vivace, ricamati e impreziositi con gemme. L'uomo indossa un ”farsetto” di velluto operato, tessuto con telaio a mano, completato da calzamaglia e tipico cappello "Chaperon". La donna indossa un’ ampia e lunga veste di  raso tessuto con fili di metallo nobile (oro e argento) la vita è alta e sbuffi all’ attaccatura delle maniche. Una cuffietta raccoglie i capelli, lasciando la fronte libera come prescrive la moda del "Quattrocento”.

La Moda Italiana (1480 - 1510)

La purezza delle linee del  quattrocento assume in questo periodo forme più piene e consistenti. La donna, infatti, indossa un abito con scollatura ampia e quadrata,la  vita è segnata in posizione naturale,  le maniche sono a palloncino con effetto di contrasto di colore provocato dagli sbuffi di tessuto diverso. Nella seconda metà del Cinquecento l’effetto della rigidità era più accentuato negli abiti femminili, la pettorina era sostenuta da stecche di legno, la sottogonna era sostenuta da cerchi di ferro o di legno. L’uomo sopra al farsetto ed alla calzamaglia  veste la tipica casacca cinquecentesca con collo di pelliccia e maniche a sbuffo. I cappelli di entrambi rispecchiano lo stile dell’epoca.

Lo stile spagnolo (1550 - 1600)

La forma dei costumi è espressa in volumi geometrici: il cono è l’elemento stilistico più ricorrente e caratteristico. Per l’uomo calzoni a palloncino, mantellina e gorgiera. Per la donna, busto e gonna a coni sovrapposti  ricchi di ornamenti e gioielli. Per la prima volta nella storia del costume, la donna rinuncia alla scollatura, sacrificando questo aspetto della sua femminilità.


CENNI DI STORIA DEL REGGISENO! 

Il seno femminile ha avuto numerosissime avventure nel passare dei secoli. Prima I busti hanno strizzato il seno e torturato la vita, poi é arrivato un accessorio molto più comodo, il reggiseno. La prima scollatura della storia o forse la più audace, la indossavano le Cretesi. Elle avevano un corsetto che sosteneva il seno evidenziandolo e tenendolo completamente scoperto, stiamo parlando del secondo millennio A.C. . Nel pimo millennio A.C. le donne indossavano una piccola striscia di stoffa spesso rossa , che arrotolavano sotto il seno , era chiamata Apodesmo . Un incrocio di nastri sotto la tunica sosteneva e avvolgeva il seno nel periodo dell' impero romano. Lo Stato Romano riteneva i seni flosci intollerabili. Per secoli dopo la caduta dell'impero Romano il seno scompare. Le donne barbare lo lasciavano libero sotto la veste o la tunica, tornerà l'esigenza del reggiseno nel 1200, quando arrivano, abiti aderenti che sottolineano la figura. Nasce così il corsetto che durerà quasi fino ai nostri giorni. Nel XIII secolo la scollatura é nascosta da un triangolo di tessuto denominato "tassello". E' solo alla fine del medioevo che la sagoma del corpo può finalmente mostrarsi e si scopre l' inizio del seno. Le donne portavano una larga cintura sotto il petto per risaltare la forma del seno e renderlo più importante. Il secolo XVII lo troviamo pieno di sermoni che andavano contro le nudità del seno, ma allo stesso tempo la scollatura é sempre più profonda, iniziò anche l' uso delle stecche di balena, per sostenere i busti. Un' acerrima nemica del reggiseno fu Madame Tallien che nel 1759 era la regina della moda a Parigi. Il secolo XIX è stato un periodo molto pudico, ma negli abiti da sera non si rinuncia alla scollatura. A volte i vestiti delle nobil donne, per sostenere il seno, venivano cuciti addosso al mattino e scuciti la sera, questo perché gli eccessi del corsetto spesso arrivavano al parossismo. La prima che smise l' uso dei corsetti fu Madama Cadolle, a Parigi, che nel 1907 sospese il seno con due bretelle, lei fu la prima a cucire un reggiseno. Un appassionato di aereonautica nel 1944 creò nel reggiseno un rinforzo, per far sembrare più grandi le misure del seno. E' il 1994 quando viene lanciato il reggiseno più famoso e più utilizzato ancora oggi il Wonder Bra, è il reggiseno delle meraviglie che aiuta anche i seni meno grandi, ad apparire bellissimi e più voluminosi, ha inizio così la nuova era della biancheria intima.


Schema Taglie Costumi Storici Donna:

Italia

36

38 40 42 44 46 48 50 52

UK

22

24 26 28 30 32 34 36 38

Francia

32

34 36 38 40 42 44 46 48

USA

XS

S M L XL

Tutti i diritti sono riservati, come da legge sul Diritto d'Autore n.518 del 1992 e successive modifiche. Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta. E' invece, consentita la citazione del sito e/o di alcune sue pagine interne, senza preventiva autorizzazione, purchè sia chiaramente identificabile il nome del dominio ufficiale di provenienza ovvero www.catiamancini.it, Per le autorizzazioni o qualsiasi comunicazione in merito potete scrivere a: catiamancini@gmail.com   I contenuti del sito www.catiamancini.it  sono di proprieta' esclusiva di Catia Mancini ed è espressamente vietato effettuarne riproduzione, pubblicazione, o distribuzione.